Sport e Natura: A spasso per il giardino d‘Europa

Prenota online

Sport e Natura: A spasso per il giardino d‘Europa

Il Monte Baldo si estende per circa 30 km, raggiunge in alcuni punti un‘altezza di oltre 2000 metri sul livello del mare ed è un vero paradiso, non solo per chi ama lo sport all‘aria aperta ma anche per gli appassionati di natura e botanica. Infatti, nei suoi prati e sulle sue rocce si sviluppa un ecosistema particolare ed unico nella sua conformazione, che affascina gli studiosi già dal sedicesimo secolo. Il motivo? Qui trovano casa il 43% della flora Alpina, circa la metà delle specie di orchidee italiane (ovvero più di 60 specie diverse) e quasi il 40% di tutte le specie conosciute di farfalle. Ve l‘avevamo detto: un paradiso.

Giugno 2019 – Un sogno per chi ama le piante, una meta imperdibile per escursionisti e amanti della vacanza attiva. Il Monte Baldo è il massiccio montuoso più alto del Lago di Garda e sicuramente vale la pena scoprirlo in tutte le sue sfaccettature. Si può farlo in bici o a piedi o, se si preferisce, utilizzare la cabinovia panoramica che parte da Malcesine, un’esperienza indimenticabile che offre un panorama unico su tutto il lago. In pochi minuti si raggiunge la cima a circa 1.700 metri e da qui è possibile cominciare l’esplorazione dei dintorni, con passeggiate in quota alla ricerca delle marmotte nascoste tra i sassi oppure lanciarsi alla scoperta dei sentieri con la propria mountain bike.

Qualsiasi cosa decidiate di fare, però, non potete dimenticare di fermarvi ad osservare l’incredibile varietà di piante e fiori che nascono e vivono sulle pendici del Monte Baldo, tra cui è possibile trovare anche vere e proprie rarità botaniche e svariati tipi di erbe officinali. Grazie a questa incredibile molteplicità botanica il Monte Baldo si è guadagnato, a ragione, il nome di “Hortus Europae” (Giardino d’Europa).

Un giardino botanico a 1200 metri d’altezza
Nel comune di Novezzina esiste dal 1989 un vero e proprio giardino botanico. Si trova a circa 1200 metri di altezza e offre una varietà di piante straordinaria, tra cui anche alcune specie endemiche. Il giardino botanico di Novezzina si raggiunge partendo da Garda.

Info: www.ortobotanicomontebaldo.org | Aperto fino all’inizio dell’inverno