Hotel a conduzione familiare: ecco cosa significa davvero

All’inizio era un semplice ristorante, poi è diventato una piccola locanda di poche camere. Ecco come è nata l’esperienza alberghiera della famiglia Verdolin, ai tempi dei nonni Ettore e Bruna.
Poi l’attività ha preso piede, mentre papà Lorenzo ancora piccolo iniziava ad entrare in confidenza con quello che sarebbe diventato diversi anni dopo il suo lavoro. Un lavoro che lo ha portato a gestire diversi hotel insieme a mamma Elvira, fino ad arrivare a condividere con lei e con i figli Nicola e Alberto il progetto dell’Enjoy Garda Hotel.
Se è vero che Nicola e Alberto sono il motore organizzativo e punto di riferimento per marketing e comunicazione, è altrettanto vero che Elvira e Lorenzo ne rappresentano il cuore e l’anima.

La passione e la simpatia di Lorenzo

Il cuore è quello di Lorenzo, che mette passione in tutto quello che fa. Del resto i progetti di successo non sono mai basati su una serie di freddi calcoli o sulla ripetizione metodica di operazioni prestabilite, ma traggono vigore dalla dedizione e dalla cura che una persona mette nelle cose che fa. È questo che fa davvero la differenza.
Se sei già stato nostro ospite sai bene che all’Enjoy si può spesso vedere Lorenzo girare in mezzo ai clienti, perché accoglierli e parlare con loro è per lui una vera vocazione.
Tiene molto alla loro soddisfazione e il loro sorriso è il regalo più grande che possa ricevere: forse è per questo che ama intrattenersi nella hall per scherzare e ridere con gli ospiti. C’è anche chi giura di averlo sentito fare spesso battute in dialetto veronese, anche se non tutti sono riusciti a capirlo!
Lorenzo ha poi una vera predilezione per i bambini, con cui si ferma spesso, facendosi raccontare della giornata appena trascorsa a Gardaland, il famoso parco divertimenti che si trova nei pressi dell’Enjoy. Ormai conosce bene quegli occhi pieni di sogni che diventano luminosi mentre gli raccontano di draghetti, trenini, navicelle volanti e incredibili giochi di prestigio.
Se verrai a trovarci puoi fare affidamento su di lui per qualsiasi cosa di cui tu abbia bisogno, perché per lui risolvere velocemente i problemi degli ospiti è di primaria importanza.
Hai presente quegli hotel in cui ti ritrovi con un inconveniente, lo segnali e a fine vacanza non lo hanno ancora risolto? Ecco, sicuramente nel loro staff non hanno un tipo come Lorenzo, uomo molto pratico ed efficiente, che si prende cura di tutti come solo un buon padre di famiglia sa fare.

La presenza discreta ed elegante di Elvira

L’anima dell’Enjoy è invece rappresentata da Elvira, una presenza costante e mai invadente, che con il suo carattere più introverso e riservato sa esserci senza farsi notare. Eppure è indispensabile, in ogni situazione.
Elvira è una mamma e lo si vede, perché all’interno dell’Enjoy riproduce – in grande – tutte le dinamiche familiari che conosce meglio.
Ed è così che la puoi scorgere mentre sistema i centrotavola e i vasi dell’hotel, cura le orchidee che decorano con armonia gli ambienti e si dedica alla produzione di torte e dolcetti di grande successo, come il suo prelibato tiramisù e l’indimenticabile panna cotta (segnatelo, perché ti consigliamo di assaggiarli quando passerai di qui).
Quando si parla di “tocco femminile” ci si riferisce sicuramente a lei, che sa guardare ogni cosa che la circonda con occhi attenti, pronta a renderla più aggraziata con l’aggiunta di un dettaglio, un tocco lieve e a volte anche solo con i suoi sorrisi più belli.
Elvira però non è solo questo, perché un altro dei suoi ruoli è legato al controllo qualità. Tiene infatti molto alla pulizia delle camere che lei stessa passa scrupolosamente in rassegna, insieme alla governante. Si accerta che tutto sia in ordine e pronto ad accogliere gli ospiti, perché vuole che al loro arrivo possano sentirsi come a casa, tra lenzuola fresche di lavanderia e camere confortevoli.

Hotel a conduzione familiare: ecco cosa significa davvero

Elvira e Lorenzo insieme hanno dato tanto e ancora daranno tantissimo a tutti i clienti che decideranno di trascorrere il loro tempo all’Enjoy. Che si tratti di vacanze, lavoro o visite al vicino ospedale loro ci sono sempre, come una madre e un padre premurosi.
Perché se ci si riflette un poco si capisce che l’espressione “hotel a conduzione familiare” significa proprio questo: la presenza di persone capaci di prendersi cura di qualcuno, di risolvere i problemi che si presentano, di dare consigli. Ma significa anche poter chiacchierare e sorridere insieme a loro, gustare una buona fetta di torta preparata con amore e trovare una camera sempre pulita ed ordinata.
E poi – come in ogni famiglia – sono le persone che la compongono a fare la differenza. E quando si parla di persone come Elvira e Lorenzo l’accoglienza diventa un’esperienza unica.

Dove siamo

Quando si dice "collocato in posizione strategica", beh ecco, quelli siamo proprio noi. Tanto per farvi capire, l’Enjoy si trova:

1km uscita autostrada
5 minuti stazione ferroviaria
10 min a piedi centro storico e riva del Lago
Pochi km dai centri termali del Garda
2km da Gardaland
A pochi passi dal Ospedale Pederzoli

Come raggiungerci

Per noi è importante mettervi a disposizione tutto ciò che serve per vivere, conoscere e capire davvero il nostro territorio, perché vi possiate sentire a casa, parte della nostra grande famiglia.

Peschiera è un ottimo punto di partenza per visitare le tre sponde del Garda (la nostra, quella veneta, ma anche la lombarda e la trentina), ognuna con le sue caratteristiche, le proprie tradizioni, i prodotti tipici e i vini d’eccellenza.

RICHIEDI UN'OFFERTA PERSONALIZZATA

Enjoy Garda Hotel - © 2021