Verona: non solo Romeo e Giulietta

Prenota online

Verona: non solo Romeo e Giulietta

Certo, è la città dell’amore, non c’è dubbio, e il più famoso balcone della storia, da cui Giulietta sospirava il nome del suo amato, ne è il testimone. Ma Verona è anche molto di più: arte, cultura e – naturalmente – shopping! Da non perdere in estate, ovviamente, la stagione operistica più famosa d’Italia all’Arena di Verona. La nostra collega Biancalaura è di Verona e ci ha regalato qualche consiglio esclusivo da parte di chi conosce la città come le proprie tasche.

Non fate quindi l’errore di ridurre Verona al suo simbolico balcone, perché questa bellissima città sulle rive del fiume Adige ha un ampissimo ventaglio di attrazioni, monumenti e punti panoramici da offrire. A seconda dei gusti, potrete esplorare musei e tesori artistici, lanciarvi in avventure sul fiume oppure darvi allo shopping sfrenato nei negozi che ospitano alcune delle firme italiane più famose.

Arena Opera Festival

Non ha quasi bisogno di presentazioni: il Festival lirico areniano ospita ogni anno maestosi e spettacolari concerti operistici dei classici come La Carmen, l’Aida, la Tosca e La Traviata. Uno spettacolo da vedere almeno una volta nella vita, o dalle esclusive “poltronissime” in platea o, più comunemente, dalle tribune non numerate dell’anfiteatro romano (in questo caso, portatevi un cuscino!). Le arie più famose, i cori, le scenografie spettacolari vi rapiranno sotto il cielo stellato di Verona, facendovi sentire fuori dal tempo.

Prendetevi un po’ di tempo prima dell’inizio dell’opera, sedetevi al Bar Wallner in piazza Bra e assaporate i rumori e gli odori di Verona: il brusio delle voci di tante nazionalità diverse, le tazze dei caffè che tintinnano, la fontana poco distante.

Se avete voglia di ricaricarvi e riposare le orecchie prima della grande opera, il  Giardino Giusti è il luogo perfetto.

E finito lo spettacolo? Se volete vedere Verona con gli occhi di un veronese, avventuratevi nel quartiere studentesco, dove bar e locali si animano e la notte è sempre giovane. Se non vi abbiamo ancora convinto, sappiate che la Bottega del Krapfen,  sulle rive del fiume, apre solo alle dieci di sera. Vale la pena aspettare che i krapfen ancora caldi vengano sfornati … la conclusione perfetta di una perfetta giornata! 

Ah, un’ultima cosa: se volete scoprire Verona da una prospettiva completamente nuova, potete osservarla direttamente dal fiume Adige a bordo di un gommone da rafting! Vi abbiamo incuriosito, vero?

Biancalaura ha ancora un sacco di segreti da svelare e, non c’è nemmeno bisogno di dirlo, ci occuperemo noi di prenotarvi biglietti ed ingressi. Più facile di così!